VARIUS Geoptik

30B331

Nuovo prodotto

Il progetto VARIUS è nato dall'idea di avere un UNICO contenitore che rendesse disponibile un numero sufficiente di Ampere, (in questo caso sono 20 A) con una tensione di 12V, fruibili in diverse modalità di accesso (vari tipi di jack) e soprattutto nella variabilità di utilizzo nell'assorbimento.

Puoi acquistare questo prodotto a rate tramite Consel. Clicca qui per maggiori informazioni.


395,00 € .

Il progetto VARIUS è nato dall'idea di avere un UNICO contenitore che rendesse disponibile un numero sufficiente di Ampere, (in questo caso sono 20 A) con una tensione di 12V, fruibili in diverse modalità di accesso (vari tipi di jack) e soprattutto nella variabilità di utilizzo nell'assorbimento.

Questo progetto avrebbe nel contempo risolto il problema dell'ingombro dei cavi attorno al telescopio che dalla batteria vanno ai vari dispositivi in quanto la collocazione di VARIUS è prevista nella parte superiore del telescopio e fissata con un'apposita slitta maschio/femmina con blocco del fine corsa. In questo modo nessun cavo potrà disturbare i movimenti che dovrà fare la montatura e lo strumento. In pratica solo il cavo di alimentazione generale arriva al VARIUS da cui si diramano gli altri cavi che alimentano tutti i dispositivi (ruota portafiltri, flat field, CCD raffreddato (alto assorbimento), CCD guida, alimentazione montatura, focheggiatore elettrico, ecc...)
Un'uscita dedicata per il computer è prevista nella parte laterale.


Vi sono inoltre 4 porte USB2 hight speed (alimentate internamente) per tutti i dispositivi di raccolta dati. Altra particolarità è un'uscita con potenza variabile da 4,5 a 10,5Volts con 2Ampere. Questo vi darà modo di usufruire di quei dispositivi che hanno bisogno di un voltaggio differente. Si accede a questa funzione con un tasto on/off che attiva la modalità variabile regolando i Volt tramite un variatore di potenza manuale.

Potrete vedere la potenza impostata tramite un display luminoso (rosso). Se non avete bisogno di questa funzione è sufficiente riportare l'interruttore in Off per avere lo standard 12V sulla stessa uscita.

Il VARIUS si fissa sul telescopio, sugli anelli o sulla montatura, attraveso una piccola slitta maschio/femmina con un particolare disegno meccanico che la blocca a fine corsa.
Una volta terminata la sessione forografica si stacca con una leggera pressione e si ripone. Nessuna vite o dispositivo meccanico su cui agire per togliere il VARIUS.


E provvisto di sistemi di sicurezza per chiudere l'erogazione della corrente se si oltrepassano i limiti di assorbimento stabiliti. Il sistema si riattiverà una volta che l'evento che ha causato il maggior assorbimento viene rimosso.
Il kit è provvisto di un cavo alimentazione cablato per essere usato con batterie da auto con morsetti a sgancio rapido. E' comunque possibile togliere i morsetti di sgancio rapido qualora si volesse usare una batteria con le due polarità filettate.

Il Varius viene fornito con una valigia ermetica per il trasporto.
E' disponibile anche un kit per l'alimentazione a 220V con 18,5Ampere e 222 Wat. (#30B331A)

Il cuore di VARIUS è una unica scheda elettronica originale, progettata esclusivamente per Geoptik, garantendo quindi affidabiltà e sicurezza nell'utilizzo.

Scrivi una recensione

VARIUS Geoptik

VARIUS Geoptik

Il progetto VARIUS è nato dall'idea di avere un UNICO contenitore che rendesse disponibile un numero sufficiente di Ampere, (in questo caso sono 20 A) con una tensione di 12V, fruibili in diverse modalità di accesso (vari tipi di jack) e soprattutto nella variabilità di utilizzo nell'assorbimento.

Prodotti Correlati